fonti

Premiati i comuni e le province efficienti con il Klimaenergy Award

28 comuni hanno partecipato all'edizione 2015 del “Klimaenergy Award”, competizione promossa da Fiera Bolzano e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano per valorizzare le migliori esperienze e i progetti energetici e ambientali più meritevoli di Comuni e Province:

GSE: pubblicato il rapporto 'Energia da fonti rinnovabili 2013'

Il GSE ha pubblicato il rapporto statistico Energia da fonti rinnovabili in Italia – 2013, la prima pubblicazione statistica, nel nostro Paese, dedicata al complesso degli usi energetici delle FER. Il documento, infatti, integra e sostituisce il tradizionale Rapporto statistico GSE “Impianti a fonti rinnovabili”, relativo al solo settore elettrico, fornendo per la prima volta dati completi e aggiornati, sino a oggi inediti, anche sugli impieghi di FER nel settore termico (riscaldamento) e nel settore trasporti (autotrazione).

Unione Energia: strategia Ue per sicurezza, efficienza e rinnovabili

La Commissione europea ha presentato la sua strategia per l'Unione dell'energia, A Framework Strategy for a Resilient Energy Union with a Forward-Looking Climate Change Policy - COM(2015) 80 final, un pacchetto di proposte per aumentare la sicurezza energetica dell'Ue, rendere l'Europa leader nel settore delle rinnovabili e favorire la competitività delle imprese.

[Bad link]
La Commissione ha già in mente 15 azioni per sviluppare l'Unione dell'Energia:

EUSEW 2015: la settimana europea dell'energia sostenibile, 15-19 giugno 2015

La settimana europea dell'energia sostenibile (EUSEW - EU Sustainable Energy Week) si terrà quest'anno dal 15 al 19 giugno. Inaugurata nel 2006 ha da allora evidenziato con i premi assegnati  i migliori progetti europei sull'energia sostenibile. La scadenza per l'iscrizione alla competizione di quest'anno è stata spostata al 16 marzo. Associata ad EUSEW, la Conferenza Politica si terrà dal 16 al 18 giugno a Bruxelles.

[Bad link]

Biometano: aggiornamenti ...

Il 12 febbraio l'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha pubblicato la delibera sulle "Connessioni degli impianti di biometano alle reti del gas naturale e determinazione delle quantità di biometano ammissibili agli incentivi". Con la delibera, n.

Consulta: 'Robin Tax' illegittima perché 'irragionevole'

La norma è illegittima dal 12 febbraio 2015 ma le somme riscosse non saranno restituite. Per la Corte erano lodevoli le intenzioni del Legislatore, irragionevoli i mezzi per realizzarle. L'addizionale che voleva colpire gli extra profitti delle grosse aziende energetiche fatti speculando sul prezzo del petrolio, in realtà colpiva tutto il reddito d'impresa. Inoltre era una misura senza una scadenza, slegata alla congiuntura economica. Infine non conteneva un meccanismo che impedisse di traslare l'imposta sul consumatore finale.

Incentivi 2015 per il riscaldamento a legna e a pellet

Non più solo in caso di sostituzione dell'impianto di riscaldamento: da gennaio 2015 gli impianti di climatizzazione invernale a biomasse godono delle detrazioni fiscali del 65% anche per le installazioni ex-novo. Assieme all'estensione all'acquisto e all'installazione di schermature solari (si veda qui), questa è la più importante tra le novità introdotte all'ecobonus, che è stato prorogato fino al 31 dicembre 2015, come per le detrazioni del 50% per le ristrutturazioni edilizie.

'Era del petrolio': fine all'orizzonte?

Le ragioni della posizione di OPEC che ha portato al crollo del prezzo del greggio sono state oggetto di varie speculazioni. Un articoletto apparso su CleanTechnica presenta una interessante prospettiva.

Sulla realizzabilità degli scenari a basse emissioni

Recentemente è stato pubblicato un interessante articolo di rassegna che confronta numerosi scenari di decarbonizzazione investigando in particolare la loro fattibilità:

A critical review of global decarbonization cenarios: what do they tell us about feasibility?

Trentino Alto Adige, regina italiana della Green Economy

E’ il Trentino Alto Adige la regione più “verde” d’Italia. Lo rivela il nuovo rapporto di Fondazione Impresa che mette a fuoco i progressi regionali (e non) sul fronte Green economy 2014. Il punteggio ottenuto nell’indice 2014 (0,685) stabilisce una vera e propria leadership, specie se si confronta con gli immediati inseguitori: Marche e Valle d’Aosta (rispettivamente al 2° e 3° posto) ottengono punteggi inferiori a 0,3 ovvero un risultato nemmeno pari alla metà di quanto fatto registrare dal Trentino Alto Adige.

La Energiewende procede come pianificato

Un recente rapporto di Agora, un think tank tedesco, mostra che la transizione energetica (Energiewende) della Germania procede secondo quanto stabilito.

[Bad link]

Una serie di grafici mostra come gli obiettivi rinnovabili siano sulla buona strada, abbiano  abbassato le emissioni, disaccoppiato il consumo di energia dalla crescita economica, spinto i prezzi all'ingrosso fino a minimi record, e stiano  ora spingendo verso il basso i prezzi al dettaglio.

Rimodulazione incentivi FV, garanzie su finanziamenti a operatori

Arriva la copertura dello Stato alla Cassa depositi per la garanzia dei finanziamenti delle banche ai titolari di impianti fotovoltaici che hanno subito la decurtazione (rimodulazione) dell'incentivo del Conto energia ex Dl 91/2014.

Simulatore economico fotovoltaico (Spalma Incentivi, nuovo SSP e RiD)

È disponibile la nuova release del simulatore economico fotovoltaico SIMULARE 12, aggiornato allo spalmaincentivi, al nuovo regime di Ritiro Dedicato e al nuovo regime di Scambio Sul Posto – realizzato dal team di Intellienergia spinoff Uniroma2. Il software SIMULARE 12 può essere scaricato gratuitamente dal sito Ingegneri.cc del Network tecnico Maggioli. Per effettuare il download occorre registrarsi gratuitamente al sito Ingegneri.cc

Rapporti - previsioni - pianificazione: una metodologia sempre trasparente e sicura?

Recentemente la rivista Nature ha pubblicato una nota in cui alcuni ricercatori dell'Università del Texas attaccavano, come troppo ottimistiche, le stime sulla futura produzione americana al 2040 di shale gas (e petrolio) fornite dall'EIA (Energy Information Administration). L'amministratore delegato di EIA,  Howard Gruenspecht, ha ritenuto bene scrivere una lettera a Nature affermando (paradossalmente) che:

Il prezzo del petrolio ...

Il recente calo del prezzo del petrolio [1] può sembrare a prima vista un fatto incondizionatamente positivo per quasi tutti, ma in realtà non lo è [2]

ISTAT: I consumi energetici delle famiglie, dettaglio PAT

 E' stato recentemente presentato il rapporto I consumi energetici delle famiglie realizzato da Istat con Enea e MiSE. La nuova fotografia Istat dei consumi energetici delle famiglie: nel 2013 hanno speso oltre 42 miliardi di euro. Incide molto soprattutto il riscaldamento nel quale il metano resta la fonte più diffusa. Lampadine ad alta efficienza sono già tre quarti di quelle in uso.

IEA World Energy Outlook 2014: i punti salienti della scheda informativa

L'Agenzia Internazionale dell'Energia (IEA) ha recentemente pubblicato il suo World Energy Outlook 2014, corredato da una sintesi ed una scheda informativa. Di seguito riportiamo i punti evidenziati nella scheda informativa.

Come evolveranno i mercati energetici globali per il 2040?
 

Consumi di gas naturale nella provincia di Trento

Sono stati pubblicati recentemente dal Bollettino Petrolifero i dati dei consumi provinciali di gas naturale elaborati dalla Direzione Generale per l'Energia e le Risorse Minerarie.

[Bad link]

I dati sono confrontabili graficamente con quelli relativi agli altri carburanti consumati nella provincia di Trento.

Provincia Autonoma di Trento: la produzione elettrica rinnovabile nel 2013

La produzione elettrica rinnovabile lorda (GWh) della Provincia autonoma di Trento e di Bolzano negli anni 2011, 2012 e 2013 (elaborazioni su dati Terna). 

Europa verso gli obiettivi 'rinnovabili' del 2020: la situazione dell'Italia

Il Progetto europeo KeepOnTrack  ha recentemente pubblicato il rapporto EU Tracking Roadmap 2014 che verifica il progresso dell'Unione verso gli obiettivi 2020 di produzione energetica rinnovabile.

L'EU-28 risulta essere in leggero vantaggio sulla tabella di marcia nello sviluppo delle rinnovabili (RES) stabilita in base ai piani d'azione collegati (NREAP).

[Bad link]

Fotovoltaico: rimodulazione delle tariffe incentivanti

Il GSE, ai sensi dell’articolo 26, commi 2 e 3, della Legge 11 agosto 2014, n. 116, di conversione del Decreto-Legge 24 giugno 2014, n. 91, ha pubblicato le Istruzioni operative riguardanti i meccanismi di rimodulazione delle tariffe incentivanti per gli impianti solari fotovoltaici di potenza nominale incentivata superiore ai 200 kW.
Nelle Istruzioni sono, inoltre, descritte le modalità di erogazione, secondo il criterio dell’acconto-conguaglio, delle tariffe incentivanti dell’elettricità prodotta dagli impianti solari fotovoltaici previste dal comma 2 dell’art. 26 della Legge.

Provincia Autonoma di Trento: cippato per usi energetici e finanziamento nuovi impianti

Con l’approvazione del nuovo Piano energetico ambientale 2013-2020 e la predisposizione del Piano di azione sulle biomasse redatto nell’ambito del Progetto europeo BIOENAREA, si dispone con sufficiente precisione delle informazioni relative alla disponibilità annuale di cippato, alle quantità già  utilizzate dagli impianti in esercizio e alle potenzialità ancora presenti sul territorio.

Progresso dell'Europa verso gli obiettivi 20-20-20

E' stato recentemente pubblicato il consueto rapporto annuale Trends and projections in Europe dell'Agenzia Europea per l'Ambiente.

Rinnovabili e fotovoltaico: firmati dal Mise i decreti attuativi dello spalma incentivi

Federica Guidi, ministro dello Sviluppo Econonmico, ha firmato tra provvedimenti di attuazione delle norme per la riduzione delle bollette elettriche, in particolare per le PMI, varate la scorsa estate con il decreto legge Competitività e legate alle fonti rinnovabili.


In base al primo provvedimento  I produttori da fonti rinnovabili interessati a operazioni di rifacimento o ripotenziamento del sito possono ottenere un prolungamento di sette anni del periodo di diritto agli incentivi, con una conseguente riduzione dell’erogazione annua.

I consumi di carburanti nella provincia di Trento: anno 2013

Sono stati pubblicati recentemente dal Bollettino Petrolifero i dati sulle immissioni al consumo dei carburanti (gasolio, benzina, gpl ed olii) per la provincia di Trento per l'anno 2013: tutti i valori risultano in calo (con l'eccezione di un lieve aumento della benzina extrarete).

I consumi di carburanti nella provincia di Trento

I consumi di combustibili fossili rappresentano una percentuale significativa dei consumi complessivi della provincia di Trento. La presente pagina vuole presentare in forma grafica ed interattiva l'andamento dei consumi di gasolio, benzina, GPS ed oli dal 2005 al 2013 riportando i valori del 1990 come riferimento. E' possibile accedere ad una versione a piena pagina del grafico interattivo.

 

Strategie di sviluppo della filiera legno energia in provincia di Trento

Si svolge a Trento Fiere (via Briamasco 2) dal 17 al 19 ottobre la Triennale Internazionale del Legno, con molti appuntamenti e convegni. Fra questi ricordiamo in particolare il convegno a cura di AIEL (Associazione Italiana Energie Agroforestali):

Strategie di sviluppo della filiera legno-energia in Provincia di Trento

Sabato 18 ottobre, ore 9.30 - Sala Congressi Trento Fiere

a cura di AIEL (Associazione Italiana Energie Agroforestali) .

Impianti per produrre energia da biogas: approvati i criteri fondamentali

La Giunta provinciale, su proposta dell'assessore all'agricoltura Michele Dallapiccola, ha approvato i criteri fondamentali per la concessione di contributi per la realizzazione di impianti per la produzione di energia derivante da biogas. Già fin d'ora, si può dire che potranno fruire delle agevolazioni le piccole e medie imprese agricole, singole e associate, nonché i consorzi e le cooperative costituiti tra imprese agricole per realizzare e gestire congiuntamente impianti per la produzione di energia termica, elettrica e meccanica da fonti rinnovabili.

Elettricità da bioenergia, la tassazione trova la franchigia

Sull'energia da rinnovabili agroforestali si applica il coefficiente di redditività del 25%, ma solo sopra la franchigia. È la novità del Ddl che converte il Dl 66/2014 approvato definitivamente dalla Camera.

Niente franchigia per il periodo d'imposta successivo; a partire dal 2015 tale reddito sarà determinato con l'aliquota del 25% sull'ammontare dei corrispettivi delle operazioni di produzione e cessione di elettricità soggette a registrazione agli effetti dell'imposta sul valore aggiunto.

Il rapporto finale del progetto KRESSE (Germania)

Non sono solo la fornitura di energia o i criteri di protezione del clima che giocano un ruolo cruciale nella realizzazione dello sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili; è anche necessaria una valutazione globale delle risorse richieste. Fino ad ora, l'utilizzo e la disponibilità a lungo termine delle risorse minerali non è stata esaminata con precisione.

Condividi contenuti