751729

Presa d’atto della comunicazione di variante al titolo a derivare acqua pubblica dal rio Rena in corrispondenza della p.f. 567 C.C. Denno I, ad uso irriguo per diminuzione della portata derivata e del periodo di utilizzo.

Comunicazione di variante presentata in data 03.08.2017, prot. n. 426947.

Titolare: Gervasi Gerardo.

Pratica C/5717 (da citare nella corrispondenza)

[VRCOM-Variante] fine procedimento.

 

742754

Presa atto della comunicazione di variante alla concessione per diminuire la portata massima ad uso antibrina durante il periodo dal 15 aprile al 14 maggio di ogni anno. – Assoggettamento istanza di variante sostanziale a mera comunicazione di variante.

Comunicazione di variante presentata in data 2 maggio 2017.

Titolari: Andreis Fausto, Lara Zadra, Tiziano Leonardi, Parrocchia Santi Pietro e Paolo.

Pratica C/3858-1 [VRCOM – variante]

629738

Presa d’atto con prescrizioni della dichiarazione preventiva per la derivazione di acqua pubblica dalla sorgente “Malpaga” (cod. sorgente 65), ubicata in corrispondenza della p.f. 1824 in C.C. di Meano, la portata d’acqua di l/s 0,04 medi e di l/s 0,42 massimi ad uso domestico, durante tutto l’anno, a servizio della p.ed. 549 in C.C. di Meano.

Dichiarazione preventiva presentata in data 24 ottobre 2017, prot. S173/2017/581461/18.6.2

Titolare: Debiasi Marco in solido a Onorati Alessandra.

731327

Nulla osta per le modifiche alle opere riferite alla concessione di derivazione d’acqua in corrispondenza della p.f. 2717/1 in C.C. Trento località Ponte Cornicchio, durante tutto l’anno per la portata massima di l/s 1.000,00 e media di l/s 769,00 ad uso idroelettrico per produrre sul salto di m 9,44, rilasciata con determinazione del dirigente il Servizio Gestione risorse idriche ed energetiche n. 113 di data 19 maggio 2017.

Titolare: Hydro Dolomiti Energia S.r.l.

Istanza presentata in data 17 novembre 2017 prot. n. 657042

Pratica: C/15210.

683421

Presa d'atto della Segnalazione Certificata di Inizio Attività di variante non sostanziale al titolo a derivare acqua dal rio Foce di Fazzon ad uso potabile per rifare l'opera di presa ubicata in corrispondenza della p.f. 1828/1 in C.C. di Pellizzano alla quota di 1379,46 m s.l.m. in territorio del Comune di Pellizzano e per dismettere l'opera di presa di soccorso ubicata in corrispondenza della p.f. 1828/1 in C.C. di Pellizzano alla quota di 1.375,00 m s.l.m.. Titolare: Comune di Pellizzano. Pratica C/3742 (Da citare nella corrispondenza).