VRSCIA - Dichiarazione Di Inizio Attività Variante Non Sostanziale

440251

Presa d’atto del rinnovo della concessione di derivazione d’acqua dal rio Val di Molla in corrispondenza delle pp.ff. 4234 e 4248/1 C.C. di Brentonico nel periodo dal 1° aprile al 30 settembre di ogni anno per la portata massima e media di l/s 3,00 ad uso irriguo.

Domanda di rinnovo presentata in data 3 aprile 2017.

Presa d’atto della segnalazione certificata di inizio attività per variante non sostanziale presentata in data 23 novembre 2017.

309584

presa d’atto con prescrizioni della segnalazione certificata di inizio attività di variante non sostanziale presentata in data 12 marzo 2018 della concessione di derivazione d’acqua dalla sorgente denominata “Malpaga” cod. sorg. 65 ad uso irriguo.

Titolare: sig. Zampoli Alessandro.

PRATICA: C/3658 (Da citare nella corrispondenza)

[VRSCIA – Dichiarazione di inizio attività variante non sostanziale]

Fine procedimento.

307308

presa d’atto con prescrizioni della S.C.I.A. – variante non sostanziale presentata in data 17 novembre 2017 per lavori di ampliamento dell’opera di presa dalla sorgente “Val Contres” in C.C. di Cavareno utilizzata a scopo potabile.

Titolari: Comune di Cavareno, Sarnonico e Dambel.

Pratiche: R/3640-1 per il Comune di Cavareno, R/3640-2 e C/0980 per il Comune di Sarnonico, C/2524 per il Comune di Dambel (Da citare nella corrispondenza)

238877

Presa d’atto della segnalazione certificata di inizio attività per variante non sostanziale inerente il titolo a derivare acqua dal pozzo ubicato sulla p.f. 659 in C.C. di Aldeno ad uso antibrina, finalizzata a comunicare il rifacimento del vecchio pozzo codice 3415 e lo stralcio dal titolo a derivare delle pp.ff. 653/3 e 654 in C.C. di Aldeno con adeguamento della portata massima derivabile ai parametri di fabbisogno fissati dal Piano Generale di Utilizzazione delle acque pubbliche reso esecutivo con D.P.R. 15 febbraio 2006.

223775

presa d’atto della segnalazione certificata di inizio attività per variante non sostanziale presentata in data 10 novembre 2017 per modifica dell’opera di presa riferita al titolo a derivare acqua dal rio Carpineto o rio Viarago e dalla sorgente Peschere in corrispondenza della p.f. 2467 in C.C. di Viarago a scopo irriguo. Assenso alla variante non sostanziale richiesta e alle opere da realizzare ai fini dell’adeguamento al rilascio del Deflusso Minimo Vitale (DMV) secondo le disposizioni di cui alla d.G.P.

162135

presa d’atto della segnalazione certificata di inizio attività per variante non sostanziale presentata in data 28 dicembre 2017 per modifica dell’opera di presa riferita al titolo a derivare acqua dal torrente Lavacè in corrispondenza della p.f. 2514 in C.C. di Livo a scopo irriguo.

Titolare: Consorzio di Irrigazione di Livo.

Pratica: R/0001. (Da citare nella corrispondenza)

[VRSCIA Variante non sostanziale - Fine procedimento]

 

112488

Presa d’atto della domanda di variante al titolo a derivare acqua pubblica sotterranea attraverso il pozzo sito sulla p.ed. 6959 C.C. Trento (cod. pozzo 27841) ad uso igienico - sanitario e irriguo. Spostamento del pozzo sulla p.f. 1697 C.C. Trento.

Domanda di variante sostanziale presentata il 23 ottobre 2017, prot. n.577166

Intestatario del titolo a derivare: Patrimonio del Trentino S.P.A.

PRATICA: C/14560-1 (Da citare nella corrispondenza)

[VRSCIA-Variante non sostanziale]

683421

Presa d'atto della Segnalazione Certificata di Inizio Attività di variante non sostanziale al titolo a derivare acqua dal rio Foce di Fazzon ad uso potabile per rifare l'opera di presa ubicata in corrispondenza della p.f. 1828/1 in C.C. di Pellizzano alla quota di 1379,46 m s.l.m. in territorio del Comune di Pellizzano e per dismettere l'opera di presa di soccorso ubicata in corrispondenza della p.f. 1828/1 in C.C. di Pellizzano alla quota di 1.375,00 m s.l.m.. Titolare: Comune di Pellizzano. Pratica C/3742 (Da citare nella corrispondenza).