166155

Presa d'atto della segnalazione certificata di inizio attività per il rinnovo della concessione temporanea per derivare acqua dal fiume Brenta in corrispondenza della p.f. 3301 in C.C. di Caldonazzo, per una portata di 0,122 l/s medi e di 0,50 l/s massimi ad uso irriguo nel periodo dal 1° marzo al 1° ottobre.

Segnalazione certificata di inizio attività presentata in data 18 febbraio 2019.

Titolare: Paolazzi Michele.

155690

Presa d’atto della comunicazione di variante alla concessione di derivazione d’acqua dalla sorgente denominata “Regola Laghetti” in corrispondenza della p.f. 2307/1 C.C. di Castelfondo a quota 1260 m s.l.m. per la portata massima e media rispettivamente di l/s 0,20 e l/s 0,13 ad uso potabile a servizio del bar ristorante Arnica e della civile abitazione dei sig.ri Marchetti Mirella e Paternoster Livio (p.ed. 386 P.M. 1 e 2 in C.C. Castelfondo) nel periodo dal 1° gennaio – 31 dicembre di ogni anno.

151966

Presa d’atto con prescrizioni della dichiarazione preventiva per la derivazione di acqua pubblica dalla falda sotterranea tramite pozzo da realizzarsi sulla p.f. 285 del C.C. di Besenello ad uso irriguo a servizio delle pp.ff. 267/1, 267/3, 267/6, 278, 280, 283 e 285 del C.C. di Besenello

Dichiarazione preventiva presentata in data 29 novembre 2018

Intestataria del titolo a derivare: Zita Zanetti

Pratica C/16302 (da citare sempre nella corrispondenza)

34126

Comunicazione per derivare dalla falda sotterranea, tramite un pozzo da realizzarsi, a seconda degli esiti della ricerca, sulla p.ed. 372 in C.C. di Lodrone, la quantità d'acqua massima di l/s 0,50 per l’innaffiamento giardini ed orti (200 mq) di pertinenza della p.ed. 372 in C.C. di Lodrone.

Definizione del titolo a derivare acqua pubblica e nulla osta al prelievo.

 

- Presa atto comunicazione di cambio titolarità dell’intera utenza relativa al titolo a derivare acqua pubblica identificato dalla pratica C/13614.

147124

 

Presa d’atto della Dichiarazione preventiva presentata in data 12 febbraio 2019 per poter derivare da sorgente ubicata in corrispondenza della p.f. 1129 in C.C. di Poia, la portata d'acqua di 0,01 l/s medi e di 0,50 l/s massimi ad uso innaffiamento orto durante il periodo dal 01 marzo al 31 ottobre di ogni anno a servizio della superficie di circa 600 m2, individuata catastalmente dalla p.f. 1078 in C.C. di Poia.