Aspetti energetici del riciclo

I benefici energetici associati al riciclo dei rifiuti e la conseguente riduzione di emissioni climalteranti sono talvolta trascurati nonostante il loro impatto sia quantitativamente significativo.

Un interessante rapporto, Il riciclo ecoefficiente - Performance e scenari economici, ambientali ed energetici, presenta dettagli quantitativi sulla situazione italiana dell'anno 2006. In particolare, dalla sezione 1.3.2 : 


... La riduzione di consumi energetici associata al riciclo – rispetto ai fabbisogni
richiesti in assenza di riciclo – è stimabile, senza considerare il feedstock energetico, nell’intervallo tra 8,7 e 22,5 milioni di tep (la differenza dipende principalmente da alcune stime relative all’acciaio). Il valore di riferimento, sulla base
della media delle singole stime (non di massimo e minimo), è di 15,3 milioni di
tep. Si tratta di un valore di assoluto rilievo, pari rispettivamente all’8% e al 38%
rispetto al consumo interno totale di energia (circa 196 milioni di tep) e ai consumi del settore industriale (circa 40 milioni di tep) ... 
 
8
 
 
9