energia

L'aggregatore di notizie di APRIE

Una introduzione alle funzionalità dell'aggregatore di notizie relative ad energia ed ambiente messo a punto dall'osservatorio dell'Agenzia provinciale per l'energia di Trento:

visitatelo!!.

Energy modeling strategies and tools

What, what for, how can we model energy related stuff: a digital flipboard

 

02.03.2017, convegno: INVESTIRE NELL'EFFICIENZA ENERGETICA: LE MIGLIORI PRATICHE IN ITALIA NELL'USO DEGLI STRUMENTI FINANZIARI - progetto europeo Finerpol

Un progetto di cooperazione transregionale per migliorare le politiche per un'economia a basse emissioni carbonio

Data: 
Giovedì, Marzo 2, 2017 - 09:00 - 17:00
Luogo: 
Castello del Buonconsiglio - Sala grande
Via Bernardo Clesio,5
Trento
Italy

Aziende: Risparmiare sull’energia si può

In un rapporto Univa, LIUC e SpiPower spiegano dati alla mano come l'industria prealpina possa risparmiare 11,2 mln di euro in energia. Uno studio che, per la prima volta, mette nero su bianco quanto le imprese della fascia prealpina di Varese, Como e Lecco possono risparmiare attraverso un uso più razionale dell’energia. Ossia attraverso quell’efficienza energetica definita nel rapporto come “la capacità di un’azienda di usare meno energia a parità di produzione finale”.

Qualificazioni installatori impianti FER (Fonti Energetiche Rinnovabili)

Con deliberazione della Giunta provinciale n. 1903 di data 2 novembre 2016 sono state apportate modifiche ed integrazioni alla deliberazione n. 2494 di data 30 dicembre 2015 in merito al corso di formazione professionale ed al rilascio dell'attestato di qualificazione professionale di "Tecnico installatore e manutentore straordinario di impianti energetici alimentati da fonti rinnovabili".

Efficienza energetica, grande risparmio: se ne parla a Trento il 19 dicembre

Un evento informativo in cui si parlerà di incentivi introdotti a livello nazionale dal Conto Termico 2.0 e, più in generale, degli strumenti messi in campo per stimolare la riqualificazione energetica degli edifici e gli interventi tesi a ridurre il fabbisogno energetico, rivolti a soggetti pubblici e privati.

L'incontro è rivolto ad amministratori e tecnici degli enti locali, liberi professionisti e categorie economiche.

Data: 
Lunedì, Dicembre 19, 2016 - 14:00
Luogo: 
Sala Belli - Sede della Provincia Autonoma di Trento
Piazza Dante 15
Trento
Italy

Corso ENERGIA E SPAZIO COSTRUITO: disponibile online il materiale didattico

La sfida dell’efficienza energetica degli insediamenti e del contenimento dei gas climalteranti ha visto l’introduzione di diversi strumenti finalizzati al controllo dell’efficienza energetica degli edifici, all’abbattimento delle emissioni, a incentivare la produzione di energia da fonti rinnovabili.

IEA e il nuovo World Energy Outlook 2015

Il futuro secondo la IEA? Cresce moltissimo il ruolo delle fonti pulite e dell'efficienza energetica, ma non quanto servirebbe. Nello scenario centrale del WEO 2015, al 2040 la domanda mondiale di energia cresce del 37%, anche se l'incremento rallenta per la minore intensità energetica (rapporto tra consumi energetici e Pil), passando da una crescita media annua superiore al 2% negli ultimi due decenni all’1% dopo il 2025.

Rapporto ENEA su biomasse ed ambiente

Nel rapporto "Gli impatti energetici e ambientali dei combustibili nel settore residenziale", l'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile ipotizzando vari scenari energetici al 2030 — quello a legislazione vigente, quello a "biomassa costante" (consumo non superiore alle stime Istat 2014) e quello "decarbonizzazione" — ha sottolineato che in tutti i casi i miglioramenti tecnologici riducono le emissioni di inquinanti come il particolato ma le riduzioni sono minori quando aumenta l'uso di biomassa legnosa nel settore residenziale.

Un atlante mondiale per l'eolico con risoluzione a 1 km

L'International Renewable Energy Agency in collaborazione con la Technical University of Denmark hanno messo online un nuovo atlante mondiale delle risore eoliche. Ha una risoluzione senza precedenti, di 1 chilometro contro i circa 10 km degli atlanti esistenti e fornisce la velocità media del vento a tre diverse quote, consentendo così di valutare gli effetti di variabili dovute alla morfologia locale quali la presenza di rilievi.

163

fonte: QualEnergia

LOCALES, il progetto di ricerca per la parametrizzazione della spesa energetica dei Comuni

Kyoto Club, con il contributo di Fondazione Cariplo, lancia LOCALES, il progetto di ricerca per la parametrizzazione della spesa energetica dei Comuni dai codici SIOPE, con la stima anche del risparmio ottenibile. Un servizio utile per le Pubbliche Amministrazioni che vogliano conoscere la propria spesa energetica. Grazie al nuovo servizio LOCALES (Local Energy Saving) di Kyoto Club, che si basa sull’elaborazione dei dati del Sistema SIOPE della Ragioneria dello Stato.

ISPRA: Rapporto Rifiuti Urbani - Edizione 2015

Il 29 ottobre 2015 è stato presentato il Rapporto rifiuti urbani 2015 redatto dall'Ispra (istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale), cresce la produzione di rifiuti urbani (+0,3%) specie al Nord. Secondo il rapporto — frutto dell'attività di raccolta, analisi ed elaborazione di dati da parte del Servizio rifiuti dell'Ispra ai sensi dell'articolo 189 del Dlgs 152/2006 — nel 2014 la produzione di rifiuti rispetto al 2013 cresce al Nord (+1,4% pari a +188 mila tonnellate) mentre scende al Centro (-0,3%) e al Sud (-0,9%).

Energia: con politiche low carbon risparmi fino a 66 mld di euro/anno su bolletta Italia

Una forte ‘decarbonizzazione’ del sistema energetico italiano consentirebbe una riduzione dell’80% delle emissioni di CO2 rispetto ai livelli del 1990 e un risparmio fino a 66 miliardi di euro sulla bolletta energetica nazionale, in uno scenario al 2050 che vede un aumento tendenziale dei prezzi delle fonti fossili. È quanto emerge dal Rapporto “Pathways to deep decarbonization in Italy - 2015”, realizzato dall’ENEA in collaborazione con la Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM).

Legambiente: la nuova edizione del rapporto Ecosistema Urbano

Città ingessate, statiche e pigre. Aree urbane che arrancano e faticano a rinnovarsi in chiave sostenibile ed essere culle di una rigenerazione urbana capace di migliorare la qualità dei singoli e della comunità.

Calo emissioni EU: -25% al 2020?

Dalla relazione Trends and projections in Europe 2015 emerge infatti che le emissioni di gas-serra sono diminuite del 23% nel periodo 1990-2014 e si apprestano a raggiungere al 2020 quota -24% che diventa -25% con le misure aggiuntive previste dai Stati membri. L'Europa ha buone prestazioni in termini di emissioni anche perché in gran parte le delocalizza.

Risanare la Green Economy nella Regione Alpina: il 6° Report sullo Stato delle Alpi

Giovedì 22 ottobre, all'interno dell'Assemblea annuale dell'Associazione "Città Alpina dell'anno", si è svolto un workshop sul tema della Green Economy. APRIE ha partecipato, insieme ad altre realtà territoriali come l'Università di Trento, la Fondazione Bruno Kessler e Habitech, per rappresentare l'esperienza e le buone pratiche trentine in seno alla macro regione alpina sui temi dell'utilizzo efficiente dell'energia e delle risorse e un basso consumo di carbonio.

ICT4Green Platform – il caso Vi-POC

“If you can't measure it, you can't improve it” by Lord Kelvin (Belfast, 1824-1907).
 
ICT4Green è una piattaforma muti-utilities per la gestione dei consumi energetici. Qualsiasi piano di risparmio ed efficienza energetica deve
passare dalla consapevolezza dei propri consumi, al netto dell’eventuale produzione di energia da fonti rinnovabili per autoconsumo.
Data: 
Venerdì, Ottobre 23, 2015 - 10:00 - 11:00
Luogo: 
FBK Polo scientifico, Sala 101, Primo Piano Edificio Nord
Via Sommarive, 18
38123 Trento
Italy

COP21: energia e cambiamento climatico in un rapporto di IEA

Il mondo si sta muovendo verso una cruciale riunione sul cambiamento climatico che si svolgerà a Parigi nel dicembre 2015 (COP21). Le trattative saranno basate sulla presentazione di  impegni nazionali (formalmente Intended Nationally Determined Contributions), con l'obiettivo di portare il mondo su un percorso sostenibile.

Rinnovabili: in Gazzetta la metodologia di monitoraggio degli obiettivi regionali

Sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.123 del 29-5-2015, Supplemento Ordinario n. 24, è pubblicato il decreto 11 maggio 2015 con il quale il ministero dello Sviluppo economico approva la metodologia che, nell'ambito del sistema statistico nazionale, va applicata per rilevare i dati necessari a misurare il grado di raggiungimento degli obiettivi regionali in materia di Fer.

La Commissione europea avvia la piattaforma di specializzazione intelligente europea in materia di energia

Le regioni dell'UE avranno l'opportunità di condividere le loro competenze tema di investimenti intelligenti in energia sostenibile. La piattaforma di specializzazione intelligente sull'energia darà inoltre l'opportunità alle regioni di utilizzare al meglio i fondi della politica di coesione previsti per gli investimenti in: efficienza energetica, energie rinnovabili, reti intelligenti (smart grids) e altri progetti di energia sostenibile.

Ci sono alternative alle carbon tax? ... Si ...

Il difetto fondamentale delle strategie politiche climatiche esistenti è la loro incapacità di ridurre realmente le emissioni, con le emissioni di CO2 da combustione di combustibili fossili che a livello globale hanno raggiunto  un livello record di 36 miliardi di tonnellate nel 2013 (61% al di sopra dei livelli del 1990, 2,1% al di sopra 2012). Nelle parole dell'Agenzia internazionale per l'energia, affrontare questo richiede una profonda trasformazione del sistema energetico globale.

Bioenergia Fiemme - Eneco Bioenergia - Acsm Primiero: insieme per vincere la sfida della filiera biomassa–energia in Trentino

L’assemblea di Bioenergia Fiemme ha autorizzato all’unanimità l’aumento di capitale riservato  ad ACSM di Primiero, che lo ha sottoscritto integralmente attraverso la cessione del 24,5% delle azioni di Eneco Energia Ecologica. Dal punto di vista industriale si tratta di un’operazione che consente alle 3 società trentine interessate di mettere in atto una strategia comune nel promuovere e consolidare la filiera biomassa-energia sul territorio.

fonte: alternativasostenibile

Rinnovabili: globalmente in crescita, Europa in stallo

Dopo due anni di decremento, nel 2014 gli investimenti in rinnovabili sono tornati a crescere. Sono aumentati di quasi del 17% rispetto al 2013, grazie anche al boom del solare soprattutto in mercati come Cina e Giappone. Globalmente l'anno scorso si sono investiti 270,2 miliardi di dollari in fonti pulite, grande idroelettrico escluso. Il dato arriva dal nuovo “Global Trends in Renewable Energy Investment 2015”, dell'UNEP, curato da Frankfurt School, UNEP, Centre for Climate and Sustainable Energy Finance e Bloomberg New Energy Finance.

Crisi del termoelettrico italiano

Dal Ministero dello Sviluppo Economico i dati sul termoelettrico italiano, travolto da overcapacity, calo della domanda e rinnovabili. Nell'ultimo anno autorizzate chiusure per 3,7 GW ed è in corso il procedimento per dismetterne altri 4,1. La sola Enel ha annunciato di voler spegnere definitivamente 23 impianti per oltre 11 GW.

146

Premiati i comuni e le province efficienti con il Klimaenergy Award

28 comuni hanno partecipato all'edizione 2015 del “Klimaenergy Award”, competizione promossa da Fiera Bolzano e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano per valorizzare le migliori esperienze e i progetti energetici e ambientali più meritevoli di Comuni e Province:

GSE: pubblicato il rapporto 'Energia da fonti rinnovabili 2013'

Il GSE ha pubblicato il rapporto statistico Energia da fonti rinnovabili in Italia – 2013, la prima pubblicazione statistica, nel nostro Paese, dedicata al complesso degli usi energetici delle FER. Il documento, infatti, integra e sostituisce il tradizionale Rapporto statistico GSE “Impianti a fonti rinnovabili”, relativo al solo settore elettrico, fornendo per la prima volta dati completi e aggiornati, sino a oggi inediti, anche sugli impieghi di FER nel settore termico (riscaldamento) e nel settore trasporti (autotrazione).

Una nuova rivista gratuita: Materia Rinnovabile

Se la materia diventa rinnovabile, se è possibile usarla e riusarla all’infinito, allora si aprono opportunità che il mondo produttivo non ha finora avuto a disposizione. Bioeconomia, Economia Circolare, Green e Blue Economy, Sharing Economy:  Materia Rinnovabile di Edizioni Ambiente  è una rivista bimestrale che racconta i cambiamenti nel rapporto tra l'economia, la società e il territorio.

Unione Energia: strategia Ue per sicurezza, efficienza e rinnovabili

La Commissione europea ha presentato la sua strategia per l'Unione dell'energia, A Framework Strategy for a Resilient Energy Union with a Forward-Looking Climate Change Policy - COM(2015) 80 final, un pacchetto di proposte per aumentare la sicurezza energetica dell'Ue, rendere l'Europa leader nel settore delle rinnovabili e favorire la competitività delle imprese.

140
La Commissione ha già in mente 15 azioni per sviluppare l'Unione dell'Energia:

EUSEW 2015: la settimana europea dell'energia sostenibile, 15-19 giugno 2015

La settimana europea dell'energia sostenibile (EUSEW - EU Sustainable Energy Week) si terrà quest'anno dal 15 al 19 giugno. Inaugurata nel 2006 ha da allora evidenziato con i premi assegnati  i migliori progetti europei sull'energia sostenibile. La scadenza per l'iscrizione alla competizione di quest'anno è stata spostata al 16 marzo. Associata ad EUSEW, la Conferenza Politica si terrà dal 16 al 18 giugno a Bruxelles.

139

Biometano: aggiornamenti ...

Il 12 febbraio l'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha pubblicato la delibera sulle "Connessioni degli impianti di biometano alle reti del gas naturale e determinazione delle quantità di biometano ammissibili agli incentivi". Con la delibera, n.

Condividi contenuti