informazione

Un nuovo strumento on line permette di identificare le migliori forme di finanziamento per la riqualificazione energetica

Uno strumento online facile da usare consente di individuare rapidamente e intuitivamente quale sia il migliore strumento finanziario da utilizzare per il rinnovamento energetico degli edifici: prestiti, incentivi, contributi a fondo perduto, ecc.

Elenco delle ESCO certificate UNI CEI 11352

La Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia (FIRE) mantiene un elenco delle ESCO certificate UNI CEI 11352.

REALIZZAZIONE DI UN'INDAGINE CONOSCITIVA SULLA FIGURA PROFESSIONALE DELLO SPAZZACAMINO

SERVIZIO DI REALIZZAZIONE DI UN'INDAGINE CONOSCITIVA SULLA FIGURA PROFESSIONALE DELLO SPAZZACAMINO NEL TERRITORIO DEL BACINO PADANO IN RELAZIONE ALLA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI DOMESTICI ALIMENTATI A BIOMASSA LEGNOSA - PROGETTO EUROPEO LIFE PREPAIR

Avviso esplorativo per manifestazione di interesse per la partecipazione a procedura di gara con scadenza 02/02/2018, ore 12:00

Energy & Strategy Group: Presentazione Water Management Report, 24 Gennaio 2018

Nella prima edizione del Water Management report, partendo da  una panoramica generale sull’ammontare dei prelievi e dei consumi di acqua a livello mondiale ed europeo (e principali utilizzi per settore), si focalizzerà l’attenzione sull’analisi dei prelievi, dei consumi e degli sprechi di acqua nel contesto italiano evidenziando in particolar modo i settori civile e industriale.

Evento il 9 giugno: Cippato di legno locale per il riscaldamento sostenibile degli alberghi in montagna

 
Benefici socio-economici e ambientali grazie agli incentivi del Conto Termico 2.0
 
L'approfondimento, organizzato da AIEL e con il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento, avrà luogo
 
Venerdì 9 giugno ore 16.30
Carlo Magno Hotel Spa & Resort
Madonna di Campiglio - Trento
 
16.30 Intr

Evento il 9 giugno: Cippato di legno locale per il riscaldamento sostenibile degli alberghi in montagna

Benefici socio-economici e ambientali grazie agli incentivi del Conto Termico 2.0

L'approfondimento, organizzato da AIEL e con il patrocinio della Provincia autonoma di Trento,  avrà luogo

Venerdì 9 giugno ore 16.30
Carlo Magno Hotel Spa & Resort
Madonna di Campiglio - Trento
www.hotelcarlomagno.com

02.03.2017, convegno: INVESTIRE NELL'EFFICIENZA ENERGETICA: LE MIGLIORI PRATICHE IN ITALIA NELL'USO DEGLI STRUMENTI FINANZIARI - progetto europeo Finerpol

Un progetto di cooperazione transregionale per migliorare le politiche per un'economia a basse emissioni carbonio

Data: 
Giovedì, Marzo 2, 2017 - 09:00 - 17:00
Luogo: 
Castello del Buonconsiglio - Sala grande
Via Bernardo Clesio,5
Trento
Italy

ISPRA: Annuario dei dati ambientali 2016

 L'edizione 2016 si presenta ampiamente rinnovata, riferendosi con maggiore rilevanza a un contesto europeo e nazionale in evoluzione per quanto concerne i nuovi indirizzi delle politiche ambientali e delle metodologie di reporting. A partire dalla medesima base dati a disposizione di ISPRA, sono stati realizzati prodotti informativi assai diversi fra cui richiamiamo

Riportiamo dall'introduzione del rapporto:

Aziende: Risparmiare sull’energia si può

In un rapporto Univa, LIUC e SpiPower spiegano dati alla mano come l'industria prealpina possa risparmiare 11,2 mln di euro in energia. Uno studio che, per la prima volta, mette nero su bianco quanto le imprese della fascia prealpina di Varese, Como e Lecco possono risparmiare attraverso un uso più razionale dell’energia. Ossia attraverso quell’efficienza energetica definita nel rapporto come “la capacità di un’azienda di usare meno energia a parità di produzione finale”.

Qualificazioni installatori impianti FER (Fonti Energetiche Rinnovabili)

Con deliberazione della Giunta provinciale n. 1903 di data 2 novembre 2016 sono state apportate modifiche ed integrazioni alla deliberazione n. 2494 di data 30 dicembre 2015 in merito al corso di formazione professionale ed al rilascio dell'attestato di qualificazione professionale di "Tecnico installatore e manutentore straordinario di impianti energetici alimentati da fonti rinnovabili".

Corso ENERGIA E SPAZIO COSTRUITO: disponibile online il materiale didattico

La sfida dell’efficienza energetica degli insediamenti e del contenimento dei gas climalteranti ha visto l’introduzione di diversi strumenti finalizzati al controllo dell’efficienza energetica degli edifici, all’abbattimento delle emissioni, a incentivare la produzione di energia da fonti rinnovabili.

IEA e il nuovo World Energy Outlook 2015

Il futuro secondo la IEA? Cresce moltissimo il ruolo delle fonti pulite e dell'efficienza energetica, ma non quanto servirebbe. Nello scenario centrale del WEO 2015, al 2040 la domanda mondiale di energia cresce del 37%, anche se l'incremento rallenta per la minore intensità energetica (rapporto tra consumi energetici e Pil), passando da una crescita media annua superiore al 2% negli ultimi due decenni all’1% dopo il 2025.

Le presentazioni di APRIE ad Ecomondo 2015

L'Agenzia provinciale per le risorse idriche e l’energia (APRIE)  ha recentemente partecipato ad Ecomondo 2015 con due interventi (in)formativi:

Un atlante mondiale per l'eolico con risoluzione a 1 km

L'International Renewable Energy Agency in collaborazione con la Technical University of Denmark hanno messo online un nuovo atlante mondiale delle risore eoliche. Ha una risoluzione senza precedenti, di 1 chilometro contro i circa 10 km degli atlanti esistenti e fornisce la velocità media del vento a tre diverse quote, consentendo così di valutare gli effetti di variabili dovute alla morfologia locale quali la presenza di rilievi.

163

fonte: QualEnergia

LOCALES, il progetto di ricerca per la parametrizzazione della spesa energetica dei Comuni

Kyoto Club, con il contributo di Fondazione Cariplo, lancia LOCALES, il progetto di ricerca per la parametrizzazione della spesa energetica dei Comuni dai codici SIOPE, con la stima anche del risparmio ottenibile. Un servizio utile per le Pubbliche Amministrazioni che vogliano conoscere la propria spesa energetica. Grazie al nuovo servizio LOCALES (Local Energy Saving) di Kyoto Club, che si basa sull’elaborazione dei dati del Sistema SIOPE della Ragioneria dello Stato.

ISPRA: Rapporto Rifiuti Urbani - Edizione 2015

Il 29 ottobre 2015 è stato presentato il Rapporto rifiuti urbani 2015 redatto dall'Ispra (istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale), cresce la produzione di rifiuti urbani (+0,3%) specie al Nord. Secondo il rapporto — frutto dell'attività di raccolta, analisi ed elaborazione di dati da parte del Servizio rifiuti dell'Ispra ai sensi dell'articolo 189 del Dlgs 152/2006 — nel 2014 la produzione di rifiuti rispetto al 2013 cresce al Nord (+1,4% pari a +188 mila tonnellate) mentre scende al Centro (-0,3%) e al Sud (-0,9%).

Legambiente: la nuova edizione del rapporto Ecosistema Urbano

Città ingessate, statiche e pigre. Aree urbane che arrancano e faticano a rinnovarsi in chiave sostenibile ed essere culle di una rigenerazione urbana capace di migliorare la qualità dei singoli e della comunità.

Calo emissioni EU: -25% al 2020?

Dalla relazione Trends and projections in Europe 2015 emerge infatti che le emissioni di gas-serra sono diminuite del 23% nel periodo 1990-2014 e si apprestano a raggiungere al 2020 quota -24% che diventa -25% con le misure aggiuntive previste dai Stati membri. L'Europa ha buone prestazioni in termini di emissioni anche perché in gran parte le delocalizza.

L’efficientamento energetico nelle PMI: efficienza e risparmio

Risparmiare energia sta diventando sempre di più una necessità dettata non più solo da motivazioni socio-ambientali ma anche economiche.

“L’efficientamento energetico nelle PMI: efficienza e risparmio”
è il convegno organizzato dalla Fondazione Ambiente Pulito il 29 ottobre a Verona, che intende analizzare l’efficienza energetica e le fonti rinnovabili come strumenti di crescita per le imprese e il territorio, attraverso percorsi e finanziamenti.

APRIE ad ECOMONDO

Ecomondo, ll grande salone dedicato alla green economy e all´economia circolare, si terrà dal 3 al 6 novembre a Rimini Fiera. La Provincia autonoma di Trento sarà presente con le sue attività ed imprese nel Padiglione D2.

In particolare, L'Agenzia provinciale per le risorse idriche e l’energia (APRIE)  partecipa ad Ecomondo 2015 con due interventi (in)formativi:

ICT4Green Platform – il caso Vi-POC

“If you can't measure it, you can't improve it” by Lord Kelvin (Belfast, 1824-1907).
 
ICT4Green è una piattaforma muti-utilities per la gestione dei consumi energetici. Qualsiasi piano di risparmio ed efficienza energetica deve
passare dalla consapevolezza dei propri consumi, al netto dell’eventuale produzione di energia da fonti rinnovabili per autoconsumo.
Data: 
Venerdì, Ottobre 23, 2015 - 10:00 - 11:00
Luogo: 
FBK Polo scientifico, Sala 101, Primo Piano Edificio Nord
Via Sommarive, 18
38123 Trento
Italy

ODYSSE-MURE – Strumento per il monitoraggio delle politiche di efficienza energetica

Il convegno, organizzato presso ENEA a Roma il 10 settembre,  è stato l’occasione per presentare i risultati ottenuti dal progetto, che ha permesso di sviluppare una metodologia che rende compatibili e confrontabili i dati e le elaborazioni sui consumi energetici dei 29 Paesi europei coinvolti, realizzando così indicatori di efficienza energetica e di CO2 che la Commissione UE ha adottato ufficialmente come base statistica conoscitiva per le politiche energetiche dell’Unione.

SUNSHINE Challenge 2015

Ancora pochi giorni per partecipare al SUNSHINE Challenge 2015, concorso aperto a tutti per la valorizzazione di idee innovative nell’ambito dell’efficienza energetica.
Puoi partecipare inviando la tua idea od il tuo progetto per affrontare uno dei seguenti temi:

COP21: energia e cambiamento climatico in un rapporto di IEA

Il mondo si sta muovendo verso una cruciale riunione sul cambiamento climatico che si svolgerà a Parigi nel dicembre 2015 (COP21). Le trattative saranno basate sulla presentazione di  impegni nazionali (formalmente Intended Nationally Determined Contributions), con l'obiettivo di portare il mondo su un percorso sostenibile.

Rinnovabili: in Gazzetta la metodologia di monitoraggio degli obiettivi regionali

Sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.123 del 29-5-2015, Supplemento Ordinario n. 24, è pubblicato il decreto 11 maggio 2015 con il quale il ministero dello Sviluppo economico approva la metodologia che, nell'ambito del sistema statistico nazionale, va applicata per rilevare i dati necessari a misurare il grado di raggiungimento degli obiettivi regionali in materia di Fer.

Webinar Patto dei Sindaci - La raccolta di dati di energia locale 30 aprile 2015 11:00 - 12:30

Webinar Patto dei Sindaci - La raccolta di dati di energia locale
30 aprile 2015 11:00 - 12:30

 

Il divario fra i consumi ufficiali e reali delle autovetture continua a crescere

Il  programma di test  su larga scala di  Emission Analytics sulle  autovetture in Europa ha rivelato che la differenza tra la stima ufficiale dei consumi e i valori reali di consumo sta continuando a crescere.

GSE: pubblicato il rapporto 'Energia da fonti rinnovabili 2013'

Il GSE ha pubblicato il rapporto statistico Energia da fonti rinnovabili in Italia – 2013, la prima pubblicazione statistica, nel nostro Paese, dedicata al complesso degli usi energetici delle FER. Il documento, infatti, integra e sostituisce il tradizionale Rapporto statistico GSE “Impianti a fonti rinnovabili”, relativo al solo settore elettrico, fornendo per la prima volta dati completi e aggiornati, sino a oggi inediti, anche sugli impieghi di FER nel settore termico (riscaldamento) e nel settore trasporti (autotrazione).

Una nuova rivista gratuita: Materia Rinnovabile

Se la materia diventa rinnovabile, se è possibile usarla e riusarla all’infinito, allora si aprono opportunità che il mondo produttivo non ha finora avuto a disposizione. Bioeconomia, Economia Circolare, Green e Blue Economy, Sharing Economy:  Materia Rinnovabile di Edizioni Ambiente  è una rivista bimestrale che racconta i cambiamenti nel rapporto tra l'economia, la società e il territorio.

L'evoluzione dei consumi energetici europei

Il consumo di energia primaria è diminuito tra il 1990 e il 2013 dello 0,2% (per l'Italia +7.3%). Il consumo di combustibili fossili solidi (carbone e prodotti del carbone) è diminuito del 37,1% e quello di petrolio (compresi i prodotti petroliferi) è diminuito del 14,0%, il consumo di fonti rinnovabili è aumentato del 175,7%, quello di gas naturale è aumentato del 32,1% e di energia nucleare del 10,3%. Il consumo di energia primaria ha raggiunto il picco nel 2006 (2005 per l'Italia), e poi è diminuito del 8,8% entro il 2013.


137 EU: consumi di energia primaria

Condividi contenuti