dati

ISPRA: Annuario dei dati ambientali 2016

 L'edizione 2016 si presenta ampiamente rinnovata, riferendosi con maggiore rilevanza a un contesto europeo e nazionale in evoluzione per quanto concerne i nuovi indirizzi delle politiche ambientali e delle metodologie di reporting. A partire dalla medesima base dati a disposizione di ISPRA, sono stati realizzati prodotti informativi assai diversi fra cui richiamiamo

Riportiamo dall'introduzione del rapporto:

Aziende: Risparmiare sull’energia si può

In un rapporto Univa, LIUC e SpiPower spiegano dati alla mano come l'industria prealpina possa risparmiare 11,2 mln di euro in energia. Uno studio che, per la prima volta, mette nero su bianco quanto le imprese della fascia prealpina di Varese, Como e Lecco possono risparmiare attraverso un uso più razionale dell’energia. Ossia attraverso quell’efficienza energetica definita nel rapporto come “la capacità di un’azienda di usare meno energia a parità di produzione finale”.

Corso ENERGIA E SPAZIO COSTRUITO: disponibile online il materiale didattico

La sfida dell’efficienza energetica degli insediamenti e del contenimento dei gas climalteranti ha visto l’introduzione di diversi strumenti finalizzati al controllo dell’efficienza energetica degli edifici, all’abbattimento delle emissioni, a incentivare la produzione di energia da fonti rinnovabili.

Un atlante mondiale per l'eolico con risoluzione a 1 km

L'International Renewable Energy Agency in collaborazione con la Technical University of Denmark hanno messo online un nuovo atlante mondiale delle risore eoliche. Ha una risoluzione senza precedenti, di 1 chilometro contro i circa 10 km degli atlanti esistenti e fornisce la velocità media del vento a tre diverse quote, consentendo così di valutare gli effetti di variabili dovute alla morfologia locale quali la presenza di rilievi.

163

fonte: QualEnergia

LOCALES, il progetto di ricerca per la parametrizzazione della spesa energetica dei Comuni

Kyoto Club, con il contributo di Fondazione Cariplo, lancia LOCALES, il progetto di ricerca per la parametrizzazione della spesa energetica dei Comuni dai codici SIOPE, con la stima anche del risparmio ottenibile. Un servizio utile per le Pubbliche Amministrazioni che vogliano conoscere la propria spesa energetica. Grazie al nuovo servizio LOCALES (Local Energy Saving) di Kyoto Club, che si basa sull’elaborazione dei dati del Sistema SIOPE della Ragioneria dello Stato.

ISPRA: Rapporto Rifiuti Urbani - Edizione 2015

Il 29 ottobre 2015 è stato presentato il Rapporto rifiuti urbani 2015 redatto dall'Ispra (istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale), cresce la produzione di rifiuti urbani (+0,3%) specie al Nord. Secondo il rapporto — frutto dell'attività di raccolta, analisi ed elaborazione di dati da parte del Servizio rifiuti dell'Ispra ai sensi dell'articolo 189 del Dlgs 152/2006 — nel 2014 la produzione di rifiuti rispetto al 2013 cresce al Nord (+1,4% pari a +188 mila tonnellate) mentre scende al Centro (-0,3%) e al Sud (-0,9%).

ICT4Green Platform – il caso Vi-POC

“If you can't measure it, you can't improve it” by Lord Kelvin (Belfast, 1824-1907).
 
ICT4Green è una piattaforma muti-utilities per la gestione dei consumi energetici. Qualsiasi piano di risparmio ed efficienza energetica deve
passare dalla consapevolezza dei propri consumi, al netto dell’eventuale produzione di energia da fonti rinnovabili per autoconsumo.
Data: 
Venerdì, Ottobre 23, 2015 - 10:00 - 11:00
Luogo: 
FBK Polo scientifico, Sala 101, Primo Piano Edificio Nord
Via Sommarive, 18
38123 Trento
Italy

Provincia Autonoma di Trento: la produzione elettrica rinnovabile nel 2014

La produzione elettrica rinnovabile lorda (GWh) della Provincia autonoma di Trento e di Bolzano negli anni 2011-2014 (elaborazioni su dati Terna).

ODYSSE-MURE – Strumento per il monitoraggio delle politiche di efficienza energetica

Il convegno, organizzato presso ENEA a Roma il 10 settembre,  è stato l’occasione per presentare i risultati ottenuti dal progetto, che ha permesso di sviluppare una metodologia che rende compatibili e confrontabili i dati e le elaborazioni sui consumi energetici dei 29 Paesi europei coinvolti, realizzando così indicatori di efficienza energetica e di CO2 che la Commissione UE ha adottato ufficialmente come base statistica conoscitiva per le politiche energetiche dell’Unione.

COP21: energia e cambiamento climatico in un rapporto di IEA

Il mondo si sta muovendo verso una cruciale riunione sul cambiamento climatico che si svolgerà a Parigi nel dicembre 2015 (COP21). Le trattative saranno basate sulla presentazione di  impegni nazionali (formalmente Intended Nationally Determined Contributions), con l'obiettivo di portare il mondo su un percorso sostenibile.

Rinnovabili: in Gazzetta la metodologia di monitoraggio degli obiettivi regionali

Sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.123 del 29-5-2015, Supplemento Ordinario n. 24, è pubblicato il decreto 11 maggio 2015 con il quale il ministero dello Sviluppo economico approva la metodologia che, nell'ambito del sistema statistico nazionale, va applicata per rilevare i dati necessari a misurare il grado di raggiungimento degli obiettivi regionali in materia di Fer.

Webinar Patto dei Sindaci - La raccolta di dati di energia locale 30 aprile 2015 11:00 - 12:30

Webinar Patto dei Sindaci - La raccolta di dati di energia locale
30 aprile 2015 11:00 - 12:30

 

Unione Energia: strategia Ue per sicurezza, efficienza e rinnovabili

La Commissione europea ha presentato la sua strategia per l'Unione dell'energia, A Framework Strategy for a Resilient Energy Union with a Forward-Looking Climate Change Policy - COM(2015) 80 final, un pacchetto di proposte per aumentare la sicurezza energetica dell'Ue, rendere l'Europa leader nel settore delle rinnovabili e favorire la competitività delle imprese.

140
La Commissione ha già in mente 15 azioni per sviluppare l'Unione dell'Energia:

Comune di Trento: questionario in linea per il 'Piano d'azione per l'energia sostenibile'

In fase di definizione del Piano d’azione per l’energia sostenibile (Paes) il Comune di Trento ha deciso di coinvolgere i cittadini interessati raccogliendo le loro opinioni e i loro suggerimenti attraverso un questionario disponibile in linea:

Piano d'azione per l'energia sostenibile - Questionario

Con l'occasione ricordiamo che:

Il progetto EnerSaving e la piattaforma Kiui: un supporto al risparmio energetico

Il progetto EnerSaving è basato sulla piattaforma Kiui, un applicativo web che fornisce ai cittadini una visione dettagliata del consumo elettrico medio aggregato e disaggregato dei dispositivi presenti nel loro contesto residenziale. Un sistema che permette di capire come ciascuno può contribuire al tema della sostenibilità ambientale con azioni virtuose risparmiando sui consumi elettrici domestici.

L'evoluzione dei consumi energetici europei

Il consumo di energia primaria è diminuito tra il 1990 e il 2013 dello 0,2% (per l'Italia +7.3%). Il consumo di combustibili fossili solidi (carbone e prodotti del carbone) è diminuito del 37,1% e quello di petrolio (compresi i prodotti petroliferi) è diminuito del 14,0%, il consumo di fonti rinnovabili è aumentato del 175,7%, quello di gas naturale è aumentato del 32,1% e di energia nucleare del 10,3%. Il consumo di energia primaria ha raggiunto il picco nel 2006 (2005 per l'Italia), e poi è diminuito del 8,8% entro il 2013.


137 EU: consumi di energia primaria

Domanda nazionale di energia elettrica gennaio 2015: -1.1%

Il rapporto mensile sul sistema elettrico pubblicato come di consueto da Terna indica che a gennaio 2015 la richiesta di energia elettrica è stata pari a 26,417 TWh, in calo del 2,0 % rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. La domanda di gennaio, depurata dagli effetti contrapposti calendario-temperatura (si è registrata una temperatura media inferiore di 1°C rispetto al gennaio 2014 e c’è stato un giorno lavorativo in meno) indica un calo del -1,1%.

132

Rapporti - previsioni - pianificazione: una metodologia sempre trasparente e sicura?

Recentemente la rivista Nature ha pubblicato una nota in cui alcuni ricercatori dell'Università del Texas attaccavano, come troppo ottimistiche, le stime sulla futura produzione americana al 2040 di shale gas (e petrolio) fornite dall'EIA (Energy Information Administration). L'amministratore delegato di EIA,  Howard Gruenspecht, ha ritenuto bene scrivere una lettera a Nature affermando (paradossalmente) che:

Attuazione della certificazione energetica degli edifici in Italia - Rapporto 2014

Lo scopo tradizionale del Rapporto è tracciare un quadro della normativa e dei risultati ottenuti dalle singole Regioni e Province autonome, permettendo così di misurare lo stato nazionale dell’applicazione della Direttiva EPBD.

Verso un sistema energetico 'open source'

Innovazione tecnologica, ricerca scientifica, compartecipazione integrata di enti pubblici e privati, chiare linee guida istituzionali. Utili al raggiungimento degli obiettivi comunitari di decarbonizzazione, gli elementi emersi alla Set Plan Conference, la due giorni organizzata dall'Enea svoltasi a Roma il 10-11 Dicembre, continuano a ruotare attorno a un unico asse portante: un consumatore più attento e attivo.

Il prezzo del petrolio ...

Il recente calo del prezzo del petrolio [1] può sembrare a prima vista un fatto incondizionatamente positivo per quasi tutti, ma in realtà non lo è [2]

ISTAT: I consumi energetici delle famiglie, dettaglio PAT

 E' stato recentemente presentato il rapporto I consumi energetici delle famiglie realizzato da Istat con Enea e MiSE. La nuova fotografia Istat dei consumi energetici delle famiglie: nel 2013 hanno speso oltre 42 miliardi di euro. Incide molto soprattutto il riscaldamento nel quale il metano resta la fonte più diffusa. Lampadine ad alta efficienza sono già tre quarti di quelle in uso.

Energy Strategy: Energy Efficiency Report - Dicembre 2014

L’Energy & Strategy Group ha recentemente pubblicato l'Energy Efficiency Report 2014 (in italiano). La quarta edizione dell'Energy Efficiency Report affronta il tema dell’efficienza energetica in Italia focalizzandosi su alcuni temi caldi per gli operatori del settore.

Simulazioni energetiche a scala urbana

I moderni strumenti informatici permettono di incrociare numerose fonti informative fornendo un significativo valore aggiunto per le attività di pianificazione e monitoraggio. L'articolo I modelli digitali 3D di città come hub informativo per simulazioni energetiche a scala urbana, di Giorgio Agugiaro, presenta in dettaglio uno studio di questo tipo mirato alla pianificazione e monitoraggio energetico di agglomerati urbani.

Riassunto

IEA World Energy Outlook 2014: i punti salienti della scheda informativa

L'Agenzia Internazionale dell'Energia (IEA) ha recentemente pubblicato il suo World Energy Outlook 2014, corredato da una sintesi ed una scheda informativa. Di seguito riportiamo i punti evidenziati nella scheda informativa.

Come evolveranno i mercati energetici globali per il 2040?
 

Consumi di gas naturale nella provincia di Trento

Sono stati pubblicati recentemente dal Bollettino Petrolifero i dati dei consumi provinciali di gas naturale elaborati dalla Direzione Generale per l'Energia e le Risorse Minerarie.

123

I dati sono confrontabili graficamente con quelli relativi agli altri carburanti consumati nella provincia di Trento.

Provincia Autonoma di Trento: la produzione elettrica rinnovabile nel 2013

La produzione elettrica rinnovabile lorda (GWh) della Provincia autonoma di Trento e di Bolzano negli anni 2011, 2012 e 2013 (elaborazioni su dati Terna). 

Europa verso gli obiettivi 'rinnovabili' del 2020: la situazione dell'Italia

Il Progetto europeo KeepOnTrack  ha recentemente pubblicato il rapporto EU Tracking Roadmap 2014 che verifica il progresso dell'Unione verso gli obiettivi 2020 di produzione energetica rinnovabile.

L'EU-28 risulta essere in leggero vantaggio sulla tabella di marcia nello sviluppo delle rinnovabili (RES) stabilita in base ai piani d'azione collegati (NREAP).

117

I flussi mondiali di energia sotto forma di un diagramma Sankey interattivo

Il diagramma Sankey è un particolare tipo di visualizzazione di flusso, in cui la larghezza delle frecce è proporzionale alla quantità di flusso. Il diagramma Sankey è spesso utilizzato per visualizzare i dati statistici connessi all'energia. Statistiche dell'energia sull'offerta, il commercio, le scorte, la trasformazione e la domanda sono importanti per acquisire conoscenze e quindi poter fornire decisioni professionali nel campo della politica energetica.

Italia: la storia dell'asino e dell'economista

Riportiamo di seguito la traduzione di un intervento del prof. Ugo Bardi che illustra la potenziale pericolosità di accettare in modo acritico e superficiale le storie raccontate tramite indicatori statistici troppo aggregati e che risultano, in alcuni casi limite, mal definiti.

Condividi contenuti