efficienza energetica

L'aggregatore di notizie di APRIE

Una introduzione alle funzionalità dell'aggregatore di notizie relative ad energia ed ambiente messo a punto dall'osservatorio dell'Agenzia provinciale per l'energia di Trento:

visitatelo!!.

RIPRISTINO IMPIANTO - Compilazione rapporto di controllo di efficienza energetica e comunicazione attraverso SIRE

Si intende dare indicazioni in merito alle modalità di compilazione del rapporto di efficienza energetica e di inserimento dello stesso in SIRE nel caso di interventi a ripristino di impianti termici, dopo che gli stessi siano stati segnalati come non idonei al funzionamento o idonei al funzionamento temporaneo nel corso di una manutenzione precedente.

Conto termico 2.0

Nell’ambito del Progetto Europeo Interreg Finerpol l’Agenzia provinciale per le risorse idriche e l’energia, in collaborazione con il Consorzio dei Comuni Trentini, promuove un incontro sul tema dell’efficienza e della riqualificazione energetica.

ISPRA: Annuario dei dati ambientali 2016

 L'edizione 2016 si presenta ampiamente rinnovata, riferendosi con maggiore rilevanza a un contesto europeo e nazionale in evoluzione per quanto concerne i nuovi indirizzi delle politiche ambientali e delle metodologie di reporting. A partire dalla medesima base dati a disposizione di ISPRA, sono stati realizzati prodotti informativi assai diversi fra cui richiamiamo

Riportiamo dall'introduzione del rapporto:

Aziende: Risparmiare sull’energia si può

In un rapporto Univa, LIUC e SpiPower spiegano dati alla mano come l'industria prealpina possa risparmiare 11,2 mln di euro in energia. Uno studio che, per la prima volta, mette nero su bianco quanto le imprese della fascia prealpina di Varese, Como e Lecco possono risparmiare attraverso un uso più razionale dell’energia. Ossia attraverso quell’efficienza energetica definita nel rapporto come “la capacità di un’azienda di usare meno energia a parità di produzione finale”.

Efficienza energetica, grande risparmio: se ne parla a Trento il 19 dicembre

Un evento informativo in cui si parlerà di incentivi introdotti a livello nazionale dal Conto Termico 2.0 e, più in generale, degli strumenti messi in campo per stimolare la riqualificazione energetica degli edifici e gli interventi tesi a ridurre il fabbisogno energetico, rivolti a soggetti pubblici e privati.

L'incontro è rivolto ad amministratori e tecnici degli enti locali, liberi professionisti e categorie economiche.

Data: 
Lunedì, Dicembre 19, 2016 - 14:00
Luogo: 
Sala Belli - Sede della Provincia Autonoma di Trento
Piazza Dante 15
Trento
Italy

Illuminazione pubblica: per inquinare meno

La Provincia Autonoma di Trento, tradizionalmente attenta all'efficienza energetica e attiva nel supporto anche economico delle iniziative necessarie al suo raggiungmento, ha considerato  da tempo le problematiche associate all'inquinamento luminoso.

Europarlamento e Unione energia

Un mercato energetico integrato che garantisca la sicurezza delle forniture puntando sulle risorse proprie, incluso lo shale gas ma nel rispetto delle regole previste dalla Commissione, sulle rinnovabili e acquisti collettivi volontari. Sono alcune delle richieste per l'Unione dell'energia presentate dall'Europarlamento, dove la commissione industria ha adottato una risoluzione cercando di far passare anche il messaggio che la legislazione in materia deve essere decisa in misura uguale da stati membri ed eurodeputati.

fonte: ansa.it

LOCALES, il progetto di ricerca per la parametrizzazione della spesa energetica dei Comuni

Kyoto Club, con il contributo di Fondazione Cariplo, lancia LOCALES, il progetto di ricerca per la parametrizzazione della spesa energetica dei Comuni dai codici SIOPE, con la stima anche del risparmio ottenibile. Un servizio utile per le Pubbliche Amministrazioni che vogliano conoscere la propria spesa energetica. Grazie al nuovo servizio LOCALES (Local Energy Saving) di Kyoto Club, che si basa sull’elaborazione dei dati del Sistema SIOPE della Ragioneria dello Stato.

Coppa per il Clima delle Imprese Europee. Aderisci al progetto europeo EECC e vinci un audit gratuito

Il Progetto European Enterprises Climate Cup supporta la riduzione dei costi per l'energia, l'aumento della competitività e la protezione dell'ambiente delle piccole e medie imprese. Nel corso della Coppa per il Clima, 30 pmi competono tra di loro cercando di applicare la migliore strategia di risparmio energetico. In ogni paese Eu, l'impresa che avrà conseguito il più alto tasso di riduzione dei consumi e avrà applicato le misure più convincenti riceverà un dispositivo per il risparmio energetico e un audit energetico gratuito e la possibilità di gareggiare nella competizione europea.

Energia: con politiche low carbon risparmi fino a 66 mld di euro/anno su bolletta Italia

Una forte ‘decarbonizzazione’ del sistema energetico italiano consentirebbe una riduzione dell’80% delle emissioni di CO2 rispetto ai livelli del 1990 e un risparmio fino a 66 miliardi di euro sulla bolletta energetica nazionale, in uno scenario al 2050 che vede un aumento tendenziale dei prezzi delle fonti fossili. È quanto emerge dal Rapporto “Pathways to deep decarbonization in Italy - 2015”, realizzato dall’ENEA in collaborazione con la Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM).

ARCA e CASACLIMA certificano l'hotel più sostenibile d'Italia

L’Ecohotel Bonapace di Torbole sigla per la prima volta la collaborazione della certificazione trentina per le strutture in legno ARCA, con la altoatesina ClimaHotel, il protocollo di CasaClima dedicato espressamente alla gestione delle strutture alberghiere e all’offerta turistica e con quella d’oltralpe PassivHaus: una risposta a quella fetta di turisti, che secondo stime di mercato rasenta il 95%, preferisce strutture sostenibili e a basso impatto ambientale, ma che spesso non trova un’offerta adeguata

fonte: Habitech

GSE, modalità operative richiesta emissione CV da filiera corta

A seguito dei controlli effettuati, il Mipaaf ha trasmesso le certificazioni della quantità di biomassa da filiera corta riconosciuta ad ogni operatore nel periodo di riferimento dicembre 2013 - novembre 2014.
Questo è quanto ha comunicato il GSE in una news del 23 ottobre, specificando che sono disponibili le modalità operative per l’invio al Gestore delle richieste di emissione dei Certificati Verdi da filiera corta, ai fini del riconoscimento del coefficiente moltiplicativo k = 1,8 per il periodo di riferimento.

Calo emissioni EU: -25% al 2020?

Dalla relazione Trends and projections in Europe 2015 emerge infatti che le emissioni di gas-serra sono diminuite del 23% nel periodo 1990-2014 e si apprestano a raggiungere al 2020 quota -24% che diventa -25% con le misure aggiuntive previste dai Stati membri. L'Europa ha buone prestazioni in termini di emissioni anche perché in gran parte le delocalizza.

L’efficientamento energetico nelle PMI: efficienza e risparmio

Risparmiare energia sta diventando sempre di più una necessità dettata non più solo da motivazioni socio-ambientali ma anche economiche.

“L’efficientamento energetico nelle PMI: efficienza e risparmio”
è il convegno organizzato dalla Fondazione Ambiente Pulito il 29 ottobre a Verona, che intende analizzare l’efficienza energetica e le fonti rinnovabili come strumenti di crescita per le imprese e il territorio, attraverso percorsi e finanziamenti.

Corporate carbon pricing

L'attribuzione di un prezzo alle emissioni di carbonio ha ormai superato l'ambiente delle poitiche governative diventando uno strumento sempre più comune nel processo decisionale aziendale. Lo scorso settembre, oltre 1.000 aziende e  investitori hanno espresso  pubblicamente al vertice sul clima di New York il loro sostegnoall'introduzione di un prezzo per il carbonio.

Dal 25 e 26 settembre: caldaie con etichetta energetica e più efficienti

Il 25 settembre entra in vigore il Regolamento Ue che ha stabilito le regole per l'etichettatura dei i sistemi di riscaldamento d'ambiente. Il giorno successivo invece entra in vigore il Regolamento sulle specifiche per la progettazione ecocompatibile.

ODYSSE-MURE – Strumento per il monitoraggio delle politiche di efficienza energetica

Il convegno, organizzato presso ENEA a Roma il 10 settembre,  è stato l’occasione per presentare i risultati ottenuti dal progetto, che ha permesso di sviluppare una metodologia che rende compatibili e confrontabili i dati e le elaborazioni sui consumi energetici dei 29 Paesi europei coinvolti, realizzando così indicatori di efficienza energetica e di CO2 che la Commissione UE ha adottato ufficialmente come base statistica conoscitiva per le politiche energetiche dell’Unione.

Riforma certificati bianchi: rinnovabili vs efficienza

Il Ministero dello sviluppo economico ha messo in consultazione (aperta fino al 30 settembre 2015) un documento che illustra le linee di riforma del meccanismo dei Certificati Bianchi, lo strumento che dovrà garantire almeno il 60% dell'obiettivo nazionale di risparmio di energia al 2020. Tutti i soggetti interessati possono trasmettere osservazioni e proposte all’indirizzo certificatibianchi@mise.gov.it.

SUNSHINE Challenge 2015

Ancora pochi giorni per partecipare al SUNSHINE Challenge 2015, concorso aperto a tutti per la valorizzazione di idee innovative nell’ambito dell’efficienza energetica.
Puoi partecipare inviando la tua idea od il tuo progetto per affrontare uno dei seguenti temi:

Energy Strategy: Energy Efficiency Report - Giugno 2015

L'Energy & Strategy Group ha recentemente pubblicato una nuova edizione dell'Energy Efficiency Report che affronta – attraverso un’estensiva analisi empirica del mercato e degli operatori coinvolti – il tema dell’efficienza energetica in Italia e in Europa, focalizzandosi sulle peculiarità del contesto competitivo che caratterizzano i differenti mercati.

La Commissione europea avvia la piattaforma di specializzazione intelligente europea in materia di energia

Le regioni dell'UE avranno l'opportunità di condividere le loro competenze tema di investimenti intelligenti in energia sostenibile. La piattaforma di specializzazione intelligente sull'energia darà inoltre l'opportunità alle regioni di utilizzare al meglio i fondi della politica di coesione previsti per gli investimenti in: efficienza energetica, energie rinnovabili, reti intelligenti (smart grids) e altri progetti di energia sostenibile.

Il divario fra i consumi ufficiali e reali delle autovetture continua a crescere

Il  programma di test  su larga scala di  Emission Analytics sulle  autovetture in Europa ha rivelato che la differenza tra la stima ufficiale dei consumi e i valori reali di consumo sta continuando a crescere.

Riqualificazione edilizia in Italia: spazio per 40 miliardi di investimenti in 6 anni?

L’edilizia italiana è chiamata a una radicale trasformazione per abbattere sensibilmente i consumi energetici. Un rinnovamento profondo, che dovrà puntare a interi palazzi e quartieri.

UK: l'iniziativa 'Green Deal'

Il sistema, che è partito un paio d’anni fa, dovrebbe consentire a fine 2015 di produrre circa 60mila posti di lavoro, generando investimenti pari a 14 miliardi di sterline (pari a 18,3 miliardi di euro) ed è stato messo a punto con un contributo dell’Unione europea di 700 milioni di euro.

Strumenti dell'UE per il sostegno dell'efficienza energetica

Rinnovabili, infrastrutture energetiche ed efficienza energetica sono tra le priorità della nuova Commissione europea. Oltre al Fondo europeo per gli investimenti strategici in via di costituzione, Bruxelles agirà su queste priorità raddoppiando nei prossimi 6 anni il ricorso a strumenti finanziari innovativi all'interno dei Fondi Sie (fondi strutturali e di investimento) rispetto alla programmazione finanziaria 2007-13.

Certificati bianchi: nel 2014 l’efficienza fa risparmiare 30 TWh

Le misure di efficienza energetica continuano a portare grandi risultati in Italia. La dimostrazione pratica arriva dai certificati bianchi, principale meccanismo di incentivazione per il settore che, nei suoi dieci anni di funzionamento, ha supportato la realizzazione di oltre il 50% dei risparmi energetici conseguiti a livello paese. Nei giorni 19 e 20 marzo 2015 si è tenuta la quarta edizione della Conferenza FIRE “Certificati Bianchi: titoli di efficienza energetica a portata di mano” dove è stata presentata una dettagliata analisi del meccanismo e dei risultati conseguiti.

Direttiva efficienza energetica, l’UE mette in mora l’Italia

La lettera di messa in mora è stata inviata a Roma lo scorso 26 febbraio 2015, ed è frutto di un procedimento d’indagine partito ad aprile dello scorso anno. I chiarimenti richiesti allora dall’esecutivo europeo al governo italiano non hanno trovato spiegazioni soddisfacenti, e Bruxelles oggi mette critica anche tutta una serie di elementi mancanti del Dlgs 93/11 di recepimento. A partire dall’obbligo per i cosiddetti smart meter di fornire informazioni precise sulla fatturazione, basate sul consumo effettivo o dalla definizione di audit energetica.

Caldaia combinata legna/gasolio - prova dei fumi?

Domanda: possiedo una caldaia combinata legna-gasolio. Devo fare il controllo di efficienza energetica?

Unione Energia: strategia Ue per sicurezza, efficienza e rinnovabili

La Commissione europea ha presentato la sua strategia per l'Unione dell'energia, A Framework Strategy for a Resilient Energy Union with a Forward-Looking Climate Change Policy - COM(2015) 80 final, un pacchetto di proposte per aumentare la sicurezza energetica dell'Ue, rendere l'Europa leader nel settore delle rinnovabili e favorire la competitività delle imprese.

140
La Commissione ha già in mente 15 azioni per sviluppare l'Unione dell'Energia:

Condividi contenuti