Certificati bianchi: nel 2014 l’efficienza fa risparmiare 30 TWh

Le misure di efficienza energetica continuano a portare grandi risultati in Italia. La dimostrazione pratica arriva dai certificati bianchi, principale meccanismo di incentivazione per il settore che, nei suoi dieci anni di funzionamento, ha supportato la realizzazione di oltre il 50% dei risparmi energetici conseguiti a livello paese. Nei giorni 19 e 20 marzo 2015 si è tenuta la quarta edizione della Conferenza FIRE “Certificati Bianchi: titoli di efficienza energetica a portata di mano” dove è stata presentata una dettagliata analisi del meccanismo e dei risultati conseguiti.

Nel  periodo  2006-2014  sono  stati  complessivamente  contabilizzati  risparmi  addizionali di  energia  primaria  pari  a  20,4  Mtep  ed  emessi  31,1  milioni  di  titoli  di  efficienza energetica.
145
L’incremento  percentuale  registrato  tra  il  2014  e  il  2013  è  risultato  pari  a  circa  al  :  32% in termini di TEE e 17 % in termini  di risparmio cumulato. Viene  confermata  la  tendenza  alla  crescita  del  numero    di  TEE  rilasciati  avviata  dal  2012 (dovuto all’introduzione del fattore  di durabilità tau).

fonte: rinnovabili.itatti FIRE