Verifiche sulla qualità delle manutenzioni

Si rende noto che sono in corso le verifiche sulla qualità -ovverosia sulla correttezza ed efficacia- delle manutenzioni effettuate dalle imprese specializzate, ai sensi dell'art. 13 c. 2 lett. b) della legge provinciale sull'energia (l.p. 4 ottobre 2012, n. 20) e del regolamento "Disposizioni per il catasto, l'ispezione e il controllo degli impianti termici sul territorio provinciale", approvato con D. G. P dd. 13 giugno 2016, n. 1008.

Per tali fini, è in essere un contratto di servizio tra la Provincia Autonoma di Trento e l'Associazione Artigiani e Piccole Imprese della Provincia di Trento.

I controlli sulla qualità vengono eseguiti entro e non oltre 45 giorni dall’ultima manutenzione effettuata, si svolgono sotto la supervisione di un tecnico di APRIE e comprendono i seguenti aspetti:

  1. controllo del rendimento e confronto con i dati riportati nel rapporto di controllo di efficienza energetica;
  2. controllo della pressione dei vasi d’espansione se presenti;
  3. controllo della pressione dell’impianto di climatizzazione e dell’impianto solare se presente;
  4. smontaggio del bruciatore e verifica della avvenuta pulizia dello scambiatore per impianti a combustibile liquido o gassoso;
  5. verifica della pulizia dell’ugello per impianti a combustibile liquido;
  6. controllo della avvenuta pulizia della camera di combustione, dei giri di fumo e dei ventilatori per generatori a combustibile solido.

In corrispondenza di questi controlli, se ritenuto opportuno, possono essere svolte ulteriori verifiche da parte del tecnico di APRIE.

Si ricorda che, nel caso di violazioni di cui all'art. 13 c. 2 lett. b), il manutentore incorre in una sanzione amministrativa: pagamento di una somma non inferiore ai 1000 e non superiore ai 6000 .

Per ulteriori informazioni è possibile contattare:

Numero verde 800 773310

Sportello impianti termici (preferibilmente 8:30-12:30)

 0461 499685Mail impiantoinforma@provincia.tn.it