energia

Spinte all'accumulo ...

Il Ministero dell'Economia, del Commercio e dell'Industria (METI) del Giappone ha annunciato la prossima realizzazione del sistema di accumulo a batterie più grande del mondo, all'interno di una sottostazione elettrica nell'isola di Hokkaido, la seconda per estensione, che vanta il più elevato numero di impianti solari del Paese a causa dello scarso costo dei terreni. La mega-batteria avrà una capacità stoccaggio di circa 60 MWh e verrà installata entro marzo 2015.

fonte: zeroemission.eu

Conto termico, ecco le regole applicative definitive

Il GSE ha pubblicato la versione definitiva delle "Regole applicative del Conto Termico". Si completa così il quadro normativo necessario alla regolazione degli incentivi introdotti dal Decreto Ministeriale del 28 dicembre 2012, il cosiddetto Conto termico, che disciplina le modalità per accedere al meccanismo d’incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili e degli interventi di piccole dimensioni per l’incremento dell’efficienza energetica.

fonte: QualEnergia

Appunti di lettura del WEO 2012: il reserve-to-production ratio (r/p)

Il termine reserve-to-production ratio viene usato per indicare il rapporto fra le riserve di una fonte di energia non rinnovabile ed il consumo annuale della stessa. E' un valore importante perchè fornisce una stima del numero di anni per cui la fonte in considerazione potrà essere utilizzata data una stima delle riserve disponibili al tempo iniziale a parità di consumo annuale .

CSS-Combustibile, MinAmbiente adegua Codice ambientale

Se il Dm 14 febbraio 2013, n. 22 aveva stabilito l'end of waste, le modalità di produzione del CSS-Combustibile e le condizioni per l'utilizzo, il Dm 20 marzo 2013 in parola modificando l'allegato X del Codice ambientale, include il CSS nell'elenco dei combustibili che si possono utilizzare negli impianti di cui al Titolo I, Parte V, dello stesso Codice dell'ambiente.

Due appunti dal WEO 2012 ...

Riportiamo due osservazioni dal capitolo Energy Trends to 2035 del World Energy Outlook 2012:

Regolamento sui requisiti dei soggetti certificatori energetici degli edifici

A distanza di circa sei anni dall’emanazione del D.Lgs. 311/2006, che ha integrato e modificato il testo del D.Lgs. 192/2005, il 15 febbraio scorso il Consiglio dei Ministri ha approvato lo schema di Decreto Presidenziale (di seguito “Regolamento” o “Decreto”) recante i requisiti per i soggetti certificatori energetici degli edifici, previsto dall’art. 4 comma 1 lettera c) del D.Lgs. 192/2005.

Rapporto Energy Strategy: Rinnovabili Elettriche Non Fotovoltaiche

Biomasse solide e biogas, specialmente per i grandi impianti, sono tra le tecnologie più colpite dal decreto sulle rinnovabili elettriche entrato in vigore il 1° gennaio. Proprio per questo il settore dovrà cambiare: gli incentivi in vigore negli anni scorsi hanno favorito lo sviluppo di impianti di grandi dimensioni che basano parte del loro approvvigionamento sull’import di biomassa. Con il nuovo sistema incentivante invece si dovrà puntare su impianti piccoli e integrati in una filiera locale.

Legambiente: Comuni rinnovabili 2013

Il primo premio di Comuni rinnovabili 2013 è stato assegnato alla Cooperativa E-Werk Prad e al Comune di Prato allo Stelvio (BZ), per i risultati raggiunti in termini di sviluppo delle fonti rinnovabili e di vantaggi per le utenze.

Rifiuti: decreto 'end of waste'

Con il decreto del Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare 14 febbraio 2013, n. 22, è stato istituito il cosiddetto meccanismo end of waste, finalizzato a chiarire quando un rifiuto, a valle di determinate operazioni di recupero, cessa di essere tale. Il provvedimento è il primo strumento, in attuazione dell'art. 184-ter, D.Lgs. n.

Il GSE pubblica le Regole applicative del Conto Termico

Il GSE ha pubblicato sul proprio sito le Regole applicative del "Conto Termico" che disciplinano le modalità per accedere al meccanismo d'incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili e degli interventi di piccole dimensioni per l'incremento dell'efficienza energetica, come da Decreto Ministeriale del 28 dicembre 2012.

Con questa prima pubblicazione delle Regole applicative, contenenti la scheda domanda prevista dall'art.7, comma 1, il GSE intende avviare una consultazione pubblica sulle Regole stesse che resterà aperta fino al 25 marzo 2013.

Via alla "Strategia energetica nazionale": superare gli obiettivi Ue

Superamento degli obiettivi ambientali europei del pacchetto "20-20-20", minore dipendenza energetica dall'estero, "rinnovabili" prima fonte di energia elettrica. Questi gli obiettivi della Strategia energetica nazionale (Sen) approvata con Dm 8 marzo 2013, diffuso il 14 marzo sul sito del Ministero dello sviluppo.

fonte: reteambiente

GSE:pubblicati i nuovi bandi ai Registri e alle Procedure d’Asta per gli incentivi alle rinnovabili

Il GSE pubblica i nuovi Bandi relativi ai Registri e alle Procedure d’Asta per gli incentivi alla produzione di energia elettrica da impianti a fonti rinnovabili diversi dai fotovoltaici, come previsto dal Decreto Ministeriale del 6 luglio 2012. I Registri e le Procedure d’Asta si apriranno il giorno 12 aprile 2013 alle ore 9,00 e si chiuderanno improrogabilmente alle ore 21,00 del 10 giugno 2013.

Nuovo regolamento comunitario per le statistiche energetiche

Pubblicato il Regolamento (UE) n. 147/2013 della Commissione, del 13 febbraio 2013, che modifica il regolamento (CE) n. 1099/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alle statistiche dell’energia per quanto riguarda l’introduzione di aggiornamenti per le statistiche mensili e annuali dell’energia.

Seneca Cliff


Esset aliquod inbecillitates nostrae solacium rerumque nostrarum si tam tarde perirent cuncta quam fiunt: nunc incrementa lente exeunt, festinatur in damnum.

Seneca: Epistulae Morales, Liber XIV, XCI

Sarebbe una consolazione per la nostra debolezza  e per i nostri beni se tutto andasse in rovina con la stessa lentezza con cui si produce e, invece, l'incremento è graduale, la rovina precipitosa.  

GSE: il Conto Termico

Con la pubblicazione del DM 28/12/12, il c.d. decreto “Conto Termico”, si dà attuazione al regime di sostegno introdotto dal decreto legislativo 3 marzo 2011, n. 28 per l’incentivazione di interventi di piccole dimensioni per l’incremento dell’efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.

Il Gestore dei Servizi Energetici – GSE S.p.A. è il soggetto responsabile dell’attuazione e della gestione del meccanismo, inclusa l’erogazione degli incentivi ai soggetti beneficiari.

Bilancio Energetico Nazionale 2011

E' disponibile il nuovo Bilancio Energetico Nazionale (BEN) relativo all'anno 2011. Alcuni dati interessanti dal bilancio di sintesi, espressi come variazione percentuale rispetto ai valori del BEN 2010:

Quota di energie rinnovabili per l'Unione Europea nel 2011: 13,4%

EurObserv'ER  è la  prima  organizzazione a rendere nota una stima  della  quota di  energia rinnovabile per l'anno 2011.

Stoccaggio: 13 mln da Bruxelles al progetto e-Storage

La pietra angolare di e-Storage – gestito dalla francese Alstom - sarà l’ammodernamento della stazione idroelettrica a pompaggio a velocità fissa (PSP) di Le Cheylas, in Francia, affinché possa gestire “diverse centinaia di megawatt in entrata” provenienti da impianti solari ed eolici.

Aperta la call per le proposte di progetto di Intelligent Energy Europe 2013

E' aperta la call per la presentazione dei progetti all'interno dell'iniziativa Intelligent Energy Europe 2013. I temi sono i seguenti:

PAT: Appunti sul monitoraggio energetico ed emissivo

In allegato una breve presentazione sul contesto e le metodologie alla base del monitoraggio energetico ed emissivo della Provincia autonoma di Trento.

Tre nuovi barometri EurObserv'ER: Biomassa, biogas, rifiuti urbani

EurObserv'ER ha pubblicato tre nuovi rapporti con gli indicatori di crescita per i paesi EU 27

Il configuratore solare termico di zeroEmission

E' in linea il nuovo Configuratore solare termico di zeroEmission. Un nuovo strumento che permette agli utenti di simulare il proprio impianto solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria o per il riscaldamento dell'acqua delle piscine. Questo strumento, attraverso semplici e intuitivi passaggi consente dapprima di caratterizzare il tipo di utenza (privato o azienda) e poi di scegliere il criterio di calcolo del fabbisogno di acqua calda ad usi sanitari. Tutto in pochi minuti e senza nessun prerequisito tecnico.

Alcune pillole dalla sintesi del World Energy Outlook 2012

... presentate in ordine inverso rispetto a quello della sintesi ufficiale, per favorire la visibilità degli ultimi punti ...

Piemonte: approvati 39 milioni per il Piano d'azione sull'energia

Le risorse che saranno inizialmente destinate agli interventi previsti dal Piano d'azione 2012-2014 verranno così ripartite:

Rinnovabili: al via nuovi incentivi per termico e efficienza energetica

È stato varato, dal ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera, di concerto col ministro dell’Ambiente Corrado Clini e delle Politiche agricole Mario Catania, uno schema di decreto ministeriale che - attraverso un nuovo sistema di incentivazione - consente di dare impulso alla produzione di energia rinnovabile termica e di migliorare l’efficienza energetica.

Stati Generali della Green Economy: i documenti

Otto gruppi di lavoro e numerosi incontri tematici, con la partecipazione di 1000 esperti, hanno consentito di mettere a punto la proposta di Un programma di sviluppo della green economy per contribuire a far uscire l’Italia dalla crisi.

E' possibile accedere ai documenti prodotti dai vari gruppi di lavoro ed in particolare al documento di sintesi:

70 Proposte di sviluppo della green economy per contribuire a far uscire l’Italia dalla crisi.

L'Italia in ritardo su Kyoto

Le emissioni medie dell'Italia per il periodo 2008-2011 sono risultate essere inferiori del 1,9% rispetto al livello dell'anno di riferimento, e quindi al di sopra della ripartizione degli oneri obiettivo pari a -6,5% per il periodo 2008-2012.

37

Coldiretti: boom stufe e camini, +26% import legna da ardere

Da un’analisi della Coldiretti si evidenzia che ci sono oltre sei milioni di stufe e camini accesi sul territorio nazionale. “Dimezzato il consumo di gasolio da riscaldamento: -49% nei primi nove mesi dell’anno” (fonte: ZeroEmission)

PAT: la produzione elettrica rinnovabile nel 2011

La produzione elettrica rinnovabile della Provincia autonoma di Trento e di Bolzano negli anni 2010 e 2011 (elaborazioni su dati Terna). 

 

Condividi contenuti